La nuova tecnologia Blockchain si affaccia nel mondo dell'automotive

Parole come “blockchain”, “criptovalute” e “bitcoin” ormai sono sulla bocca di tutti. Queste nuove tecnologie sono destinate a evolversi sempre di più, anche nel settore automotive.

In estrema sintesi: che cos’è la blockchain?

La blockchain, semplificando al massimo, è un sistema di che permette agli utenti di verificare e proteggere le proprie transazioni in modo sicuro, veloce e senza bisogno di altri intermediari tradizionali, in assenza di un server unico o di una struttura centralizzata, come ad esempio una banca.

La principale “arma” della tecnologia blockchain è quindi il livello altissimo di protezione dei dati: la struttura della blockchain rende estremamente difficile l’azione di un hacker.

Vediamo ora alcune delle possibili applicazioni future nel settore auto.

Passaporto digitale dell’auto

Alcune risposte fondamentali in caso di acquisto di auto usate, grazie alla blockchain, avrebbero risposte sicure (per esempio km percorsi, incidenti, manutenzione).

Per esempio l’app VerifyCar è un progetto pilota per far sì che ogni utente conosca la storia di un veicolo e possa condividerla con gli altri.

Con quest’app sarà possibile controllare tutte le informazioni principali, anche durante l’incontro con il rivenditore, in tempo reale.

Si tratta di un modo sicuro e non falsificabile, più certo dei timbri di un’officina: questi dati, se inseriti in un dataset di una blockchain, non sarebbero modificabili.

Lo stesso potrebbe valere per le assicurazioni: la comunicazione dei dati tra proprietari e compagnie assicurative sarebbero più semplici e maggiormente verificati.

Guida, guadagna e vinci con SmanApp, la prima app che premia chi guida BENE

Tracciamento componenti più sicuro

Verificare materiali, componenti e ricambi auto con un sistema di tracciamento molto più sicuro.

Questa idea, su cui sta lavorando, per esempio, il gruppo BMW, prevede di evitare manipolazioni di dati nell’acquisto di materie prime il cui percorso è al momento difficile da verificare.

Il grande vantaggio della blockchain sta in due parole: trasparenza e non manipolabilità.

Questo permette di dimostrare sempre la provenienza di una materia prima, rende più rapide le certificazioni abbrevia i tempi alla dogana ed evita l’uso di ricambi non originali.

Ricariche più facili per le auto elettriche

Tra gli inconvenienti di chi possiede un’ibrida plug-in o un’elettrica va segnalata la difficoltà di non avere una tessera unica per ogni stazione di ricarica (attualmente ognuna prevede un contratto con un fornitore diverso).

Sempre Bmw pensa a un modello chiamato “Charge Chain”: il cliente deve solo connettersi alla colonnina, senza porsi il problema di essere identificato dal fornitore tramite una tessera cliente.

Questo permetterà la creazione di transazioni automatiche senza intermediari, senza bisogno di una banca a garanzia delle transazioni: la garanzia sarà la tecnologia blockchain stessa.

Ricarica in movimento per auto autonome

Il futuro a guida autonoma è una realtà ormai in preparazione da tempo. In questo quadro, l’auto arriverà autonomamente alla stazione di ricarica e non ci sarà bisogno né di tessere né di una persona che colleghi il connettore.

La tecnologia blockchain permetterà di gestire tutta l’operazione senza alcun intervento di operatori e senza il rischio di hackeraggi.

Volkswagen, Jaguar e Tesla

Tra le idee su cui sta lavorando, per esempio, il brand Volkswagen, la realizzazione di applicazioni specifiche per

  • impedire la manomissione dei contachilometri;
  • proteggere i sistemi di guida autonoma da attacchi hacker;
  • semplificare i pagamenti automatici nelle stazioni di servizio.

La chiave, anche in questo caso, è l’impossibilità di manipolare i blocchi della catena blockchain

Passando a Jaguar Land Rover, la celebre casa del giaguaro sta testando il sistema blockchain per verificare la catena di produzione della pelle degli interni, per verificarne la sostenibilità, in uno sforzo di verifica del rispetto dell’ambiente e delle condizioni di lavoro.

Tesla, invece, si sta rivolgendo da tempo al mondo Bitcoin come modalità alternativa di pagamento.

Blockchain e guida autonoma

Quello che rende enorme il mercato automotive legato alle blockchain è il grande investimento sulle auto a guida autonoma, informatizzate e all’avanguardia: in pochi anni ne sono previste circa 250 milioni sulle nostre strade.

Ogni auto produrrà quantità enormi di dati che andranno gestiti e protetti.

L’auto si guiderà da sola, pagherà il pedaggio, il carburante e potrà in autonomia acquisire app e servizi, film e intrattenimento.

Naturalmente, per fare questo è indispensabile che questi sistemi di transazione e raccolta dati siano del tutto inviolabili.

Sicurezza stradale e blockchain

Un altro punto rilevante è la sicurezza stradale (tema particolarmente caro a SmanApp!)

La città, sempre più smart, fornirà all’auto informazioni su incidenti, crolli, traffico, permettendole di rimodulare il percorso e lo stile di guida, evitando ogni rischio per il passeggero.

Altro punto rilevante, come abbiamo visto, rendere sempre più difficili truffe o acquisti di materiali contraffatti: un grande vantaggio per le aziende.

L’usato si nobilita!

Un’altra applicazione interessante è TiVale di Equs, una certificazione digitale di garanzia del valore di auto, moto ed E-Bike fino ai 10 anni di vita.

La crisi del settore dell’usato post-Covid può essere sicuramente vinta grazie all’utilizzo di tecnologie che diano assoluta fiducia agli acquirenti, e la possibilità di certificare il valore dell’auto usata.

Sul fronte Lamborghini, sicuramente da segnalare l’idea di creare una rete di fiducia basata sul sistema blockchain Salesforce.

Lo scopo?

Autenticare le auto d’epoca in modo veloce, sicuro e connesso, riunendo insieme tutte le numerose fonti che si occupano delle centinaia (quasi mille) di controlli necessari a certificare una Lamborghini usata.

Anche Bosch, colosso dell’ingegneria tedesca, si sta occupando di questo tipo di tecnologia.

Anche in questo caso l’attenzione si concentra sul dialogo tra le auto a guida autonoma e il mondo delle smart city, riguardo a pagamenti di parcheggi e rifornimenti, noleggio auto, sicurezza stradale.

Blockchain e gaming

Il rapporto tra auto e Blockchain non si limita al mondo dell’industria automobilistica, ma coinvolge anche un settore estremamente interessante come quello dei videogiochi.

Il rapporto tra criptovalute e gaming è da sempre molto stretto, ma quel che più ci interessa è la nascita di giochi di Car Racing legati a questa nuova tecnologia.

Nitrox Racing è un gioco di guida interattivo collegato all’industria NFT (Not Fungible Token), che permette ai guidatori di guidare, vincere e guadagnare all’interno di una vasta community.

Nitrox permette di poter comprare diversi tipi di auto virtuale per competere con gli altri guidatori in tornei e gare.

Basata su un suo token autonomo, promette ai suoi utenti di gareggiare insieme nella nuova era del Metaverso.

Al di là delle gare, Nitrox fornisce delle apposite Stazioni (NOS Stations) e Auto Mechanic Shops disponibili in numeri limititati di NFT acquistabili solo da un numero definito di utenti.

Lo scopo di tali stazioni è provvedere carburante e N2O, fare riparazioni, acquistare componenti per migliorare le proprie auto.

Il futuro è in arrivo

La combinazione di blockchain, Intelligenza Artificiale e Big Data sembra essere il piano vincente per l’industria dell’auto, nella prospettiva di costruire le smart city del futuro.

Dal Car Sharing alle assicurazioni, dai pagamenti alle informazioni personali di auto e guidatore, dalla tracciabilità e sostenibilità dei componenti fino al mondo sconfinato delle applicazioni per auto usate e guida autonoma, come abbiamo visto, il rapporto tra il mondo auto e la tecnologia blockchain ha prospettive pressoché infinite.

SmanApp si prepara…

Anche noi, nel nostro piccolo, stiamo lavorando su un progetto ambizioso che si delineerà presto.

La nostra idea connetterà la nostra mission (diminuire gli incidenti stradali) a questo universo in continuo movimento, tra blockchain e metaverso, coin e smart city.

Scarica SmanApp, vieni a trovarci su smanapp.com, ti terremo aggiornato sui mutamenti in corso!

Guida, guadagna e vinci con SmanApp, la prima app che premia chi guida BENE!