La missione della nostra azienda e della nostra app è premiare i comportamenti responsabili alla guida in linea con l’Agenda ONU 2030 e con la campagna #streetsforlife

Per questo SmanApp sostiene con forza l’agenda ONU 2030 e la campagna dell’ONU #streetsforlife.

SmanApp ha deciso quindi di firmare la lettera aperta realizzata nell’ambito della campagna #streetsforlife, che sostiene la progettazione e la realizzazione sempre più ampia delle Zone 30 (di cui già ci siamo occupati in passato),, strade a velocità controllata – un po’ come le Safe Zone della nostra app – che si trovano in particolare nelle aree residenziali e nei pressi delle scuole.

Scarica gratis SmanApp:

rendi la strada un posto migliore!

Oltre a promuovere su tutti i nostri canali social l’iniziativa, sostenuta anche dall’Unicef e dall’Organizzazione Mondiale per la Sanità (link qui) abbiamo deciso di tradurre in italiano la lettera aperta di #streetsforlife, sperando di rendere in questo modo un servizio utile a chi volesse condividerne i contenuti nel nostro Paese.

Ecco il testo completo della lettera.

Strade per la vita. Per le persone e il pianeta

 
Nelle nostre strade, in tutto il mondo, dove tutti noi camminiamo, giochiamo e viviamo, è necessario agire sulla velocità.
Diminuire la velocità per avere strade vivibili è essenziale e urgente.
 
Urgente perché una velocità minore salva vite.
 
Urgente per la salute pubblica, per rendere più semplice e più sicuro camminare e pedalare, incentivando stili di vita più salutari. La vivibilità delle strade è più cruciale che mai per rispondere al COVID-19.
 
Urgente per gli obiettivi globali e per il nostro clima, come una chiave per aprire un circolo virtuoso di viaggi a zero uso di carbone, liberarsi dalla dipendenza dalle auto, migliorare e sostenere i trasporti pubblici, ripulire l’aria e abbassare le emissioni di CO2.
 
Urgente per l’equità sociale e razziale, in quanto sono le comunità a basso reddito e le minoranze le più esposte al traffico ad alta velocità e al pericolo stradale, ambientale e sociale che provoca.
 
Urgente per i diritti delle persone con disabilità, per gli anziani, per tutti quelli che sono più vulnerabili.
 
Urgente per i bambini e i giovani, e vitale per il loro benessere. Sono loro i più a rischio nelle strade in cui vivono, giocano e percorrono per andare a scuola. Ogni giorno 3000
bambini e giovani vengono uccisi o seriamente feriti sulle strade del mondo.
 
Un bambino colpito da una macchina a 30 km all’ora può sopravvivere. Colpito a 80 km/h quasi certamente morirà. La velocità uccide.
 
La Dichiarazione di Stoccolma del 2020, adottata dai governi di tutto il mondo, invoca di porre il focus sulla vivibilità delle strade e, in linea con tutte le prove dimostrate, su una velocità massima di 30 km/h nelle strade dove gli utenti vulnerabili e le auto convivono.
 
L’impegno in questo approccio deve essere in prima linea nel nuovo Decennio di Azione per la Sicurezza Stradale per raggiungere gli obiettivi globali.
 
Ora è tempo di procedere con urgenza a questo invito all’azione, riducendo, ridisegnando e rinforzando limiti di velocità che siano sicuri per tutti, ovunque, dando la priorità alle strade a bassa velocità in tutte le aree residenziali e vicino alle scuole.
 
Strade per la salute, strade per il clima, strade per le persone. Dobbiamo agire insieme per creare strade per la vita”.
 
#StreetsForLife

Scarica gratis SmanApp:

rendi la strada un posto migliore!

Cosa puoi fare in concreto?

Ti invitiamo ad andare sulla pagina https://www.unroadsafetyweek.org per scaricare il testo editabile ufficiale della lettera aperta, eventualmente sostituendo il testo originale con quello in italiano qui sopra riportato.

Potrai così inoltrare il documento in italiano, ma con titolo e loghi della campagna ufficiale – come link o salvandolo in pdf – a chi riterrai opportuno (enti, associazioni, politici, chat e gruppi di amici…).

Sul sito troverai anche un social kit scaricabile per promuovere in modo personalizzato – per esempio usando una tua foto come testimonial della campagna – e condividere questa importantissima iniziativa su alcuni dei principali canali social, come Facebook, Instagram e Twitter.
 
Troppo complicato? Puoi sempre condividere con chi vuoi questo articolo!

Infine, quando guidi, ricordati sempre di attivare SmanApp: la prima app che premia proprio chi rispetta i limiti di velocità!

Scarica gratis SmanApp e rendi la strada un posto migliore!